Cart 0

Mortaio in ceramica Suribachi , ,

Mortaio in ceramica Suribachi con pareti e fondo zigrinato per macinare semi, chicchi di cereale tostato e verdure. Perfetto per prearare il Gomasio.

Uso: ideale per triturare e amalgamare semi (es. gomasio). Da utilizzare con l’apposito pestello in legno Surikogi (non incluso nella confezione).

Dimensioni:

  • Piccolo (diametro 15,5cm)
  • Grande (diametro 18,5cm)

 11,00 14,80 IVA inclusa

Clear

Mortaio in ceramica Suribachi

Il Mortaio in ceramica Suribachi è il tradizionale mortaio giapponese in ceramica, zigrinato sul fondo e sulle pareti, che consente di macinare con grande facilità semi (sesamo, mandorle, ecc.), chicchi di cereale tostato, verdure e molto altro ancora. Si tratta in pratica di una ciotola le cui pareti e il fondo sono ricoperti da una serie di zigrinature piuttosto profonde che consentono di polverizzare velocemente e con facilità gli ingredienti.

Questo procedimento è davvero semplice poichè basta esercitare una pressione con movimenti rotatori sul pestello all’interno del Suribachi. “Suribachi” letteralmente suri-bachi significa proprio ‘ciotola per grattugiare’. Il suri-bachi comunemente utilizzato per triturare i semi di sesamo (goma) che andranno a condire varie salse e pietanze della cucina giapponese.

Il Suribachi è in pratica un precursore dei moderni frullatori.

E’ utilizzato soprattutto per triturare i semi di sesamo (goma) che andranno a condire varie salse e pietanze della cucina giapponese e per preparare il Gomasio. Il gomasio è un condimento a base di sesamo e sale marino integrale che può essere utilizzato al posto del sale. Si prepara tostando i semi di sesamo in forno o in una padella antiaderente e undendo poi al sesamo il sale nel Suribachi. Il composto va lavorato con il pestello Surikogi fino a quando i due ingredienti sono polverizzati e amalgamati. In ogni preprazione la quantità di sesamo può variare a seconda dei gusti.

Il pestello in legno Surikogi viene venduto separatamente.

 

diametro

,

Be the first to review “Mortaio in ceramica Suribachi”